In Confesercenti Parma troverai uno staff di consulenti che saprà consigliarti uslla migliore soluzione per la gestione operativa dei rapporti con istituti di credito di primaria importanza.
Il servizio viene fornito da un responsabile presente nella sede di Parma.

Convenzioni bancarie
L’ufficio credito ha stipulato convenzioni con i principali istituti di credito che garantiscono agli associati condizioni particolarmente vantaggiose le banche convenzionate:

Banca di Parma

Banca Monte Parma – Intesa

Cariparma Credit Agricole

Banca Popolare Emilia Romagna

Banca Popolare di Lodi – BPVN

Unicredit

L’adesione alla convenzione non è automatica ma deve essere richiesta dal socio e formalizzata con una lettera dall’ufficio credito. La richiesta deve essere consegnata alla filiale della banca nella quale è aperto il conto corrente.

Cooperativa di Garanzia
Favorisce l’accesso al credito delle imprese associate. Attraverso la Cooperativa di Garanzia è possibile ottenere finanziamenti agevolati per gli investimenti, rilevare un’attività già esistente, razionalizzare i propri debiti a breve (fido di c/c e fornitori) e trasformarli in mutui chirografari che possono arrivare anche a 7 anni di durata, ed infine aprire una nuova attività con particolare riguardo per l’imprenditoria femminile.
L’ufficio dopo avere dato consulenza si occupa anche della gestione della pratica seguendola fino al suo perfezionamento e all’erogazione del credito stesso.

Contributi a fondo perduto
La CCIAA eroga contributi a fondo perduto per:
– Installazione dispositivi anti-fumo nei pubblici esercizi
– Partecipazione a fiere e mostre specializzate
– Imprese maggiormente esposte a fatti criminosi
– Commercio elettronico
– Formazione professionale continua delle imprese
– Sicurezza e tutela della salute negli ambienti di lavoro

L’ufficio credito si occupa della preparazione della pratica e la presenza di suoi funzionari nei comitati di valutazione delle pratiche garantisce il corretto iter delle pratiche stesse.

Finanziamenti nazionali
Quando si aprono i bandi per leggi nazionali e/o regionali l’ufficio da’ una tempestiva informazione ai soci tramite il Gazzettino del Commercio inviato attraverso la newsletter settimanale e segue, se richiesta, la pratica stessa.