Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il Dpcm del 13 ottobre 2020 sulle misure di contrasto e contenimento dell’emergenza Covid-19. Obbligo dell’uso della mascherina anche all’aperto, stretta sull’orario di pub e ristoranti e nuove indicazioni per la presenza di pubblico negli stadi.
Di seguito riassunte e divise per ambito di applicazione le principali regole introdotte e le modifiche alla normativa precedentemente in vigore e a fondo pagina il DPCM 13 in forma integrale.
Le nuove norme entreranno in vigore da mercoledì 14 ottobre e saranno efficaci , salvo proroghe, fino al 13 novembre 2020 compreso.

LOCALI PUBBLICI

Allo scopo di ridurre il problema degli assembramenti davanti ai locali, […] le attività dei bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie, sono consentite sino alle ore 24 con consumo al tavolo e sino alle ore 21 in assenza di consumo al tavolo.

LAVORO

Nelle pubbliche amministrazioni è incentivato il lavoro agile con le modalità stabilite da uno o più decreti del ministero della Pubblica amministrazione garantendo “almeno la percentuale” di cui all’articolo 263 del decreto Rilancio (fissata al 50 per cento del personale impiegato nelle attività che possono essere svolte in questa modalità) per il contenimento del contagio da Covid 19. In ordine alle attività professionali il governo con il suo Dpcm raccomanda che siano attuate anche mediante modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza e che siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva.

FESTE ORGANIZZATE

Restano poi sospese le attività “che abbiano luogo nelle sale da ballo e discoteche”, mentre le feste per i matrimoni “sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone”.

ABITAZIONI PRIVATE

Per quanto riguarda le abitazioni private, si raccomanda “fortemente di evitare feste, nonché di ricevere persone non conviventi in numero superiore a 6”.

SPORT

Via libera alla presenza del pubblico negli impianti sportivi con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori per manifestazioni sportive all’aperto e di 200” per quelle in luoghi chiusi. Confermato lo stop di tutti gli sport di contatto aventi carattere amatoriale.

GITE SCOLASTICHE

Confermato anche il divieto alle gite scolastiche e le uscite didattiche comunque denominate.

 

IL TESTO APPROVATO E FIRMATO DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO IN FORMATO INTEGRALE:
DPCM 13 ottobre 2020 (integrale)
Allegati al DPCM del 13_ottobre 2020

 

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi