L’art. 3,c.3 del Dl 50/2017, entrato in vigore il 24/04/2017, ha esteso l’obbligo di presentazione telematica della delega a tutti i titolari di partita iva che utilizzano in compensazione, in F24, un credito di qualunque natura ( iva, ritenute alla fonte, imposte dirette, irap ecc). Questo deve avvenire indipendentemente dal saldo finale della delega, che può anche essere positivo; prima della modifica l’obbligo era limitato al caso di importo finale pari a zero.

Questa novità impone ai soggetti passiva iva di dotarsi di un’utenza telematica, in quanto in questi casi non sarà più possibile l’utilizzo dell’home banking. L’alternativa all’utenza telematica è costituita  dal conferire all’intermediario abilitato, l’incarico di presentare telematicamente il modello f24.

Di questa novità, in vigore, si dovrà tener conto già dal prossimo 16 maggio.

 

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi