Proseguono i giovedì dell’Impresa, prossimo appuntamento il 21 maggio. Si affronterà il tema della sicurezza in particolare dei pubblici esercizi

Prosegue l’iniziativa “I Giovedì dell’Impresa” con un nuovo importante momento di confronto: questo pomeriggio si è affrontato il tema delle novità fiscali e dei cambiamenti normativi attuati e in corso per il 2015.
Ogni terzo giovedì del mese, Confesercenti dà l’opportunità alle imprese del territorio di incontrare professionisti di diverse tematiche per informare e formare gli operatori, di piccole e grandi imprese circa le novità che stanno entrando nel mondo del lavoro e che coinvolgono le aziende nei loro diversi aspetti organizzativi, burocratici e amministrativi.

Oggi la responsabile area fiscale di Confesercenti Evi Pizzetti ha incontrato le imprese per illustrare: Legge di Stabilità, decreto mille proroghe, le nuove deduzioni IRAP, il TFR in busta paga e la fatturazione elettronica.
In particolare si è affrontato anche il tema del nuovo “regime forfettario” parallelo all’ex regime dei minimi, delle deduzioni IRAP soprattutto per i lavoratori dipendenti, della detrazione per ristrutturazioni edilizie, delle nuove semplificazioni dei rapporti commerciali con l’estero e  le nuove istruzioni per operare con la Black List per gli scambi intercomunitari con Paesi a fiscalità privilegiata. Importante è prestare particolare attenzione agli acquisti internet di cui non si conosce la casa madre da cui arriverà la fatturazione. Argomento del giorno anche il 730 precompilato, e come accedervi.
Due ore di confronto diretto e aperto a dubbi e domande degli stessi imprenditori, che dopo l’incontro possono rivolgersi a Confesercenti per ulteriori approfondimenti e delucidazioni sui temi affrontati. Incontri gratuiti e liberi per accompagnare le aziende a divenire più consapevoli delle opportunità che si aprono nel mondo del lavoro e che non sono sempre così evidenti.
Il prossimo appuntamento sarà rivolto in specifico agli esercizi pubblici, si parlerà di sicurezza e interverranno anche i vertici delle forze dell’ordine.

INFO: infoconfesercenti@confesercentiparma.it – 0521/382611