Confermate le grandi potenzialità di questo prodotto turistico

Si è conclusa l’undicesima edizione della Borsa del Turismo Fluviale e del Po, inaugurata nel 2010 per lanciare nei circuiti turistici internazionali il prodotto turistico dei territori legati al grande fiume.

Vista la situazione di emergenza sanitaria, dovuta al diffondersi della pandemia da Covid -19, l’ XIª edizione della Borsa del Turismo Fluviale e del Po si è tenuta per la prima volta completamente on-line dal 19 al 23 settembre con il fulcro nel Workshop B2B, svoltosi on-line su una apposita piattaforma, la giornata del 19 settembre.

Oltre al Workshop B2B on-line, l’edizione di quest’anno ha previsto 6 eductour virtuali riservati ai Tour Operator, realizzati nella giornata del 23 settembre,  per presentare l’eccellente patrimonio naturalistico, culturale ed enogastronomico dei territori emiliano-romagnoli bagnati dal fiume Po, attraverso video e clips creati ad hoc, racconti e interviste originali.

L’iniziativa ha riscosso un grande interesse sia da parte dei sellers che dei Tour operator, dimostrando con la loro “attiva” partecipazione all’iniziativa che il settore ha la necessità e la volontà di promuoversi e acquisire nuovi contatti anche attraverso questa nuova modalità di lavoro.

WORKSHOP
Il Workshop commerciale internazionale B2B, tenutosi sabato 19 settembre su appuntamenti prefissati, è stato il cuore pulsante dell’iniziativa. Dedicato alla compravendita sui mercati europei e nazionali del prodotto “fluviale”, declinato sul tema della “vacanza slow” tra navigazione & natura, cicloturismo & sport, cibo & cultura, il workshop ha visto l’accreditamento di venti Tour Operator in rappresentanza di 12 Paesi (con una particolare attenzione al mercato interno).

La scelta dei Paesi partecipanti, è stata effettuata tenuto conto delle restrizioni dovute al diffondersi della pandemia e in base alle linee promozionali indicate da APT Emilia-Romagna e con una attenzione particolare alle azioni di promozione sui mercati che le Destinazioni Turistiche Emilia e Romagna dedicano a questo preciso prodotto dell’offerta turistica regionale.

Il Workshop BTOB è stato preceduto da una formazione all’utilizzo della piattaforma per tutti i partecipanti realizzata attraverso 2 webinar dedicati ai seller e ai TO, e dall’assistenza continua nella costruzione dei profili e gestione dell’agenda ecc.. e un help -desk telefonico a disposizione e di supporto a tutti i partecipanti al workshop.

Al workshop, gratuito per le imprese, hanno partecipato diversi operatori italiani, il 64% dell’Emilia-Romagna.

EDUCTOUR
6 sono stati gli  educational tour che sono stati organizzati all’interno della Borsa, con la particolare  collaborazione delle  Destinazioni Turistiche Emilia e Romagna di Apt srl, dell’Unione Dei Comuni Bassa Reggiana, della Camera di Commercio di Reggio Emilia e del Comune di Ferrara.

Il 22 settembre sempre su una piattaforma on-line alla presenza di oltre 30 Tour operator, stranieri e italiani, le eccellenze turistiche offerte dai territori emiliano-romagnoli bagnati dal Po sono state presentate attraverso video e clips create per l’occasione su temi concordati con le Destinazioni Turistiche, e attraverso racconti e interviste originali a personaggi locali e in presenza di guide turistiche  ed operatori locali in grado di rispondere alle curiosità dei buyer.

In quasi due ore i tour operator hanno ‘viaggiato’ lungo i territori bagnati dal Po, da Piacenza a Ferrara,  per conoscere la storia, la tradizione, la cultura, l’enogastronomia, l’ambiente e gli sport praticabili in queste bellissime terre, attraverso un itinerario ricco di suggestioni che si è snodato secondo le seguenti tappe:

EDUCTOUR FERRARA
“Bellezza in bicicletta: Ferrara e il suo territorio in sella alla bicicletta” “Da un’altra prospettiva. Il turismo fluviale nel territorio di Ferrara” “Quando il fiume incontra il mare. I sapori del Delta nel piatto”A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Ferrara, il Comune di Ferrara e Visit Romagna e Apt Servizi Emilia Romagna.

EDUCTOUR REGGIO EMILIA
“Un giorno di ordinaria allegria sulle rive del fiume Po”A cura di Confesercenti Reggio Emilia con il sostegno di Destinazione Turistica Emilia, Unione Dei Comuni Bassa Reggiana, Camera di Commercio di Reggio Emilia.   

EDUCTOUR PARMA
“Arte e musica e turismo slow nella natura del grande del fiume”
 A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Parma e con il sostegno della Destinazione Turistica Emilia e Apt Servizi Emilia Romagna.

EDUCTOUR PIACENZA
“Piacenza, terra di tante sorprese”
A cura di Iniziative Turistiche in collaborazione con Confesercenti Piacenza e con il sostegno della Destinazione Turistica Emilia e Apt Servizi Emilia Romagna.

Patrocini e collaborazioni
La XI° edizione della Borsa del turismo fluviale e del Po è stata promossa da Confesercenti Emilia Romagna, Unione dei Comuni della Bassa Reggiana, Camera di Commercio di Reggio Emilia, Apt Servizi Emilia Romagna, Destinazioni Turistiche Emilia e Romagna. Ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, Enit, Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Comune di Ferrara e di Piacenza e altri Comuni coinvolti nell’evento. Hanno inoltre collaborato alla sua realizzazione le Confesercenti provinciali di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Ferrara.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi