Gentile Direttore,

stupiscono le dichiarazioni del commissario provinciale di Forza Italia, il senatore di Modena Enrico Aimi, in merito al mall di Baganzola. Non si capisce, infatti, su quali basi scientifiche si sostenga che il “Parma Urban District” sia utile per lo sviluppo della città.

Se il senatore Aimi vuole qualche dato scientifico dell’ultimo decennio, sull’andamento dei consumi, la chiusura di imprese del commercio e dei servizi, possiamo fornirglieli. In realtà basterebbe farsi un giro nei centri urbani delle nostre città per capire il drammatico trend e scoprire la verità.

Se poi si guardasse con attenzione l’evoluzione delle vendite online e del comportamento degli utenti, non solo tra le generazioni più giovani, si potrebbe ipotizzare che il “Parma Urban District” sia un’opera probabilmente inutile, oltre che fortemente impattante sulle imprese del nostro territorio. Piccole e medie imprese che faticosamente cercano di stare sul mercato, servendo zone montane, di pianure e rurali, che rappresentano un servizio e un presidio per la popolazione più anziana rispetto al mall di Baganzola. Un particolare di non poco conto se si considera che in Italia, stando agli ultimi dati Istat (2019), si registra uno storico aumento degli over 65.

Rimane poi lo sconcerto per come una delle zone più inquinate d’Italia continui a costruire e proporre mega concentrati di automobili e cemento, incrementando allo stesso tempo il fenomeno sempre più crescente della chiusura del traffico in città, a cui va collegata la continua desertificazione dei nostri centri storici e non solo. Un circolo vizioso continuamente alimentato da inaccettabili proposte di consumo di suolo.

Se il senatore Aimi “ha a cuore il futuro di Parma”, come lui stesso sostiene, allora dimostri di essere un politico lungimirante e si batta per una città migliore e più sicura, servita da negozi, con quartieri meno inquinati e più sostenibili. Le cattedrali nel deserto stanno morendo ovunque, eppure c’è chi sostiene ancora che siano una grande opportunità per il territorio.

RingraziandoLa in anticipo del tempo e lo spazio dedicatomi, colgo l’occasione per porgere distinti saluti.

Luca Vedrini Torricelli
Direttore Confesercenti Parma

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi