L’Europa non è solo un vincolo di bilancio: è anche un obiettivo da raggiungere e su cui l’Italia è in ritardo, non solo sul Pil, ma anche su consumi, fisco, lavoro e tutela delle imprese. Soprattutto delle PMI che, nel nostro Paese come in Europa, costituiscono oltre il 90% delle imprese. Un mondo di cui si deve tener conto, a partire dalla Legge di Bilancio in approvazione, se si vuole restituire impulso alla nostra economia, quest’anno pericolosamente vicina alla crescita zero. Sono stati questi i temi dell’Assemblea 2019 di Confesercenti che si è tenuta a Roma il 22 ottobre e che si è aperta con la relazione della Presidente Patrizia De Luise e gli interventi del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del ViceMinistro dell’Economia Antonio Misiani.

Francesca Chittolini, presidente di Confesercenti Parma, ha partecipato all’assemblea nazionale di Roma condividendone i contenuti, in particolare quelli relativi alla condizione delle piccole e medie imprese che di fatto subiscono sempre più pesantemente i cambiamenti a livello macro-economico: “Basti pensare alle normative di sicurezza – afferma -. Come giustamente è stato fatto notare dal podio, sulle piccole attività ricadono obblighi sempre più onerosi in termini di protocolli e requisiti, molto difficili da rispettare anche dal punto di vista dei costi e dell’organizzazione. Aziende composte da 1 o più addetti si trovano ad affrontare gli stessi problemi di grandi aziende o multinazionali che invece possono contare su uffici dedicati”.
Il discorso non cambia se si parla di tasse: “I continui cambiamenti di regime fiscale mettono costantemente sotto esame gli imprenditori che non riescono a fare una programmazione a medio e a lungo termine. In particolare se poi all’onere non corrispondono contropartite. Ad esempio all’obbligo del bancomat per tutte le transazioni dovrebbe corrispondere l’azzeramento delle commissioni”.
“Anche per questi motivi – conclude la presidente Chittolini – è sempre più necessario per le imprese italiane avere al proprio fianco una realtà come Confesercenti. Un attore in grado di discutere con le istituzioni ai massimi livelli per trovare soluzioni condivise. Una voce forte che metta insieme le tante istanze dei propri associati, difendendone i diritti e permettendone lo sviluppo”.

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Per favore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccando ACCETTA sul banner

L’intervento di Patrizia De Luise

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Per favore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccando ACCETTA sul banner

L’intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Per favore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccando ACCETTA sul banner

La lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

ACCEDI A TUTTI I VIDEO DELL’ASSEMBLEA 2019 (Confesercenti.it)

ACCEDI AI DATI COMPLETI DELLE RELAZIONI (Confesercenti.it)

 

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi