“C’è ancora tanto lavoro da fare e bisogna farlo in rete, per dare più servizi e più tutele agli over 60”: così Sergio Ferrari presidente della Fipac, ha sintetizzato i contenuti del Seminario Nazionale che i pensionati di Confesercenti hanno svolto a Senigallia dal 10 al 12 maggio.“Occorre rendersi conto che il 35% degli italiani ha più di 65 anni. Un dato di per sé positivo, perché significa che in Italia si vive più a lungo. Ma con l’invecchiamento della popolazione, si allargano anche le fragilità e tutte le problematiche ad essa connesse: disagio sociale, insicurezza, solitudine. Non si può infatti ignorare il dato che una parte consistente dei nostri anziani ha difficoltà a prendersi cura di sé e ad eseguire le attività quotidiane basilari”.

“Occorre allora una Associazione nuova – continua Ferrari – che accanto alle rivendicazioni di sempre, a cominciare dall’adeguamento alle pensioni alle condizioni materiali di vita, si faccia carico anche dei propri soci e dell’intero universo degli over 60 dando servizi più efficienti, risposte semplici e chiare, aiuti rivolti a chi ha meno risorse e a chi non riesce a disbrigarsi nella burocrazia degli Enti di Stato. Sono questi gli obiettivi che abbiamo messo al centro dell’incontro di Senigallia, a cui ha partecipato il Direttore Generale di Confesercenti Giuseppe Capanna, a testimoniare l’importanza che dell’evento”.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi