Tra le novità un’intera via dedicata ai bambini.

E’ con la storica festa di San Giuseppe in Oltretorrente che Parma riapre le porte della città a bancarelle, manifestazioni, cortei e musica, che proseguiranno poi per tutto l’anno fino ad autunno inoltrato nei diversi quartieri. Un’occasione divertente per stare all’aria aperta da condividere con la famiglia, di cui Giuseppe è patrono, o con gli amici. La tradizione vuole che passati i mesi freddi e alla vigilia ormai della primavera, si è soliti andare in Oltretorrente e animare le vie con una delle più belle feste rionali che coinvolge questa parte caratteristica di Parma dalle 9 di mattina alle 20.

Proprio con la sagra di San Giuseppe inaugurano le manifestazioni Parma in Festa organizzate da Confesercenti. L’elenco di tutte le iniziative si può scorrere sul sito dell’Associazione all’indirizzo www.confesercentiparma.it.

Oltre alle numerose bancarelle di dolci, alimentari, artigianato, abiti e vintage, da non perdere sicuramente è la rievocazione storica a cura dell’Associazione Porta di S. Francesco che fa rivivere la cultura e la storia delle contrade del XIV secolo, rievocando abiti, armi e antiche giochi di intrattenimento. A non mancare sono inoltre artisti di strada, torta fritta, musica, balli e tra le novità di quest’anno una via interamente dedicata ai giochi per i bambini (via Imbriani).

In piazzale Barbieri e via Nino Bixio, dove la competenza e l’organizzazione sono affidate alla Confesercenti di Parma, sono previste per tutta la giornata, a partire dalle ore 10 circa, le animazioni storiche dell’Associazione “Porta S. Francesco”. L’occasione sarà utile per avvicinare, adulti e ragazzi, all’attività sportiva di tiro istintivo con l’arco storico e scherma medievale, per reclutare nuovi contradaioli e prepararsi nel migliore dei modi agli appuntamenti della imminente stagione estiva ed al Palio Scarlatto di Settembre. Inoltre sarà possibile nel piccolo scorcio medioevale, ubicato a Barriera Bixio nei pressi della monumentale Porta, cimentarsi nell’addestramento militare; trovare segnalibri personalizzati col pennino, foulards con i colori e simboli della contrada bianco-nera ed altre curiosità.

Nel Piazzale di barriera Bixio si potranno ammirare, radunate per l’occasione, una selezione delle migliori FIAT 500 d’epoca.

Intorno alle ore 15,30 partirà una breve sfilata da viale Gorizia (Sede di “Parma Lirica”) per raggiungere piazzale Barbieri con in testa il Priore Baliano del Molinetto (alias Fabio Bernazzoli) seguito dai bravissimi amici musici e sbandieratori “Contrada Monticelli” di Quattro Castella (in provincia di Reggio) in una “partecipazione straordinaria” con i loro ritmi coinvolgenti e sgargianti drappi delle terre matildiche. Mentre il Corteo Ufficiale dei rievocatori del Lupo inizierà dal Piazzale verso le 16 o 16,30 attraversando, dove possibile, schiere di coloratissimi banchi con leccornie di ogni tipo e originali manufatti.

La festa coinvolgerà tutti i negozi e le attività di Via Bixio, Via Costituente, Ple Picelli, Via Imbriani che rimarranno aperti per tutto il giorno.

Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Per favore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccando ACCETTA sul banner

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi