Il D.P.R. n. 43/2012 (recepimento Reg. CE 842/2006), ha introdotto nuovi obblighi per le imprese e persone che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra (F-gas) dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore.
In sintesi i principali obblighi:
– Iscrizione delle imprese e persone al Registro Nazionale F-Gas entro 12.06.13;
– Attestato rilasciato al personale operativo da parte di un Organismo di Attestazione a seguito della partecipazione ad un corso di formazione.
Il mancato adempimento è sanzionabile con multe da € 1.000 a € 10.000.

GAS FLUORURATI – OBBLIGHI PER OPERATORI DI APPLICAZIONI FISSE DI REFRIGERAZIONE, CONDIZIONAMENTO D’ARIA E POMPE DI CALORE
Il D.P.R. n. 43/2012 (recepimento Reg. CE 842/2006), ha introdotto nuovi obblighi per le imprese e persone che si occupano di recupero, installazione, manutenzione e riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore.

L’introduzione dei nuovi obblighi comporta per i proprietari degli impianti o apparecchiature (es. albergatori, ristoratori e commercianti) di:
– Verificare le caratteristiche del proprio impianto o apparecchiatura: tipologie e quantità di Gas contenuto. A titolo di esempio ma non esaustivo citiamo i gas fluorurati più utilizzati: HFC – PFC – SF6 – R104;
– Verificare se le proprie ditte di manutenzione, qualora presenti, siano conformi rispetto ai nuovi obblighi.
– In caso di manutenzione diretta da parte del proprietario, deve adeguarsi ai nuovi adempimenti.

In sintesi i principali obblighi:
– Iscrizione delle imprese e persone al Registro Nazionale F-Gas entro 12.06.13;
– Certificato provvisorio rilasciato a imprese e persone dalla CCIAA;
– Certificato definitivo rilasciato al personale da parte di Organismo di Certificazione a seguito della partecipazione ad un corso di formazione e
superamento esame;
– Certificato rilasciato all’impresa da parte di un Organismo di Certificazione;
– Tenuta e compilazione del Registro dell’apparecchiatura o impianto se contenenti quantitativi di F-Gas ≥ 3 Kg;
– Dichiarazione annuale entro il 31 maggio di ogni anno al Ministero dell’Ambiente tramite l’ISPRA contenente la quantità di emissione in atmosfera di gas fluorati, in caso di impianti o apparecchiature contenenti quantitativi di F-Gas ≥ 3 Kg, consumi nell’anno precedente.
I mancati adempimenti, in capo a operatore e proprietario impianto, sono sanzionabile con multe da € 500 a € 100.000.

Per informazioni e assistenza su corsi e principali obblighi potete rivolgervi 3487119175 Monteverdi.

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno sfruttano cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Cliccando ACCETTO e chiudendo il banner acconsenti all'uso dei cookie. RIFIUTO: Desidero maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi