Fatturazione: le novità in materia di fatturazione riguardano principalmente il contenuto del documento stesso. 

  • Non è più prevista la numerazione per anno solare, ma una numerazione che identifichi la fattura in modo univoco. 
  • Obbligo dell’indicazione nella fattura emessa al cliente nazionale e comunitario della P.IVA del cliente (se impresa) o del codice fiscale (se privato). 

Obbligo dell’indicazione della norma comunitaria o nazionale nella fattura emessa in base ai regimi speciali IVA.

  • Possibilità di emettere fattura semplificata, per operazioni di importo non superiore a € 100,00 o per le note di variazione di sola IVA, con omissione dei dati del cliente e indicazione della sola P.IVA o del Codice fiscale, oggetto semplificato e importo lordo con imposta incorporata o aliquota per scorporo. Non si può emettere la fattura semplificata per: le cessioni intracomunitarie; per le cessioni e servizi oggetto di reverse charge.

IVA per Cassa:

è stata aumentata la soglia del volume d’affari per accedere al versamento dell’IVA per cassa a € 2.000.000,00. L’iva è detraibile e esigibile nel periodo di pagamento/incasso della fattura; l’opzione è vincolante per un triennio; le fatture si ritengono, comunque, pagate o incassate trascorso un anno dall’emissione.

Legge di stabilità:

Riapertura dei termini per la rivalutazione dei terreni o delle partecipazioni

le principali novità:

possedute al 01/01/2013 da persone fisiche non in regime di impresa. La scadenza per il pagamento dell’imposta è il 30/06/2013, con la possibilità di rateizzazione in tre rate; imposta sostitutiva che ammonta al 4% per i terreni e per le partecipazioni qualificate; al 2% per le partecipazioni non qualificate, sul valore della perizia giurata.

Modifica dal 2013 della deduzione per le spese relative ai mezzi di trasporto a motore

Riduzione al 20% della deduzione per i costi relativi alle autovetture, autocaravan, ciclomotori e motocicli; riduzione al 70% per i veicoli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo di imposta. Restano invariate la deducibilità per: i veicoli ad uso pubblico (100%), per i veicoli esclusivamente strumentali (100%) e i veicoli utilizzati da agenti e rappresentati di commercio (80%).

Aumento delle detrazioni per figli a carico

Deducibilità dal reddito d’impresa e autonomo dell’IRAP

Obbligo per le imprese individuali di comunicare al registro imprese il proprio indirizzo PEC entro il 30/06/2013

E’ prevista la possibilità sostituire la carta carburante con i pagamenti effettuati esclusivamente con carte di credito. Non è possibile adottare un sistema misto cioè carta carburante e pagamenti elettronici nello stesso trimestre.

calcolata sui costi del personale al netto delle deduzioni spettanti. Deducibilità del 10% dell’IRAP pagata forfetariamente riferita all’imposta dovuta su interessi passivi al netto degli attivi. Aumento del cuneo fiscale per le donne e i lavoratori di età inferiore ai 35 anni da € 4.600,00 a € 10.600,00. dall’anno 2013 che passa da € 800 a € 950,00 per ciascun figlio e da € 900,00 a € 1.220,00 se il figlio è di età inferiore ai 3 anni.